“Prova a prendermi” diceva Leonardo Di Caprio nell’omonimo film, nei panni di Frank Abagnale, un imprendibile truffatore. Sarà proprio questo il ruolo dell’Atletico Goianense nella Serie oro della 37° stagione del Fantapes. Ma nonostante la storia sembra ormai incontrovertibile, quest’anno la serie A sembra quanto mai complicata e dal finale incerto.

Perché se è vero che la banda di Dangda sembra come al solito inarrivabile, le contendenti hanno tutte grandi motivazioni. Dalla voglia di rivalsa del Celtic, che dopo vari scandali di mercato ed oscure intercettazioni vuole finalmente tornare a grandi livelli. Alle due squadre rivelazione della serie B, Cagliari e Atlhetic Bilbao, vedove dei loro pupilli ma non grandi ambizioni. Senza contare al ritorno del derby tra fratelli dei mister Vilardos. Boca e Brugges sono solo gli ingranaggi finali che fanno della serie A una trappola di cristallo.

La serie B però non è da meno. Campagna faraonica per la nuova Juventus che si candida forzatamente ad un ruolo da protagonista, ma non sarà da sola. Sarà in compagnia infatti dell’ultima squadra campione d’Europa, la Roma. Ma se Sparta ride, Atene piange, infatti l’altra sponda della capitale è vittima di un mercato rimaneggiato, potendo contare su pochi uomini per la stagione. L’Arsenal è la grande delusione di fine campionato, che si è vista sfuggire la seria A alle battute finali, sarà sicuramente motivata a fare il meglio del meglio.
Diverso il discorso per il nuovo Twente, ripescato dopo una stagione altalenante, si ritorna con il morale alle stelle e con davanti i fratelli del goal Dybala-Immobile. Leeds e Bologna sono le Cenerentole della serie cadetta, ma sicuramente venderanno cara la pelle. Il Millwall l’incognita più pericolosa.

La serie C sarà un campionato pieno di suggestioni: ci sarà il ritorno di Pippo Falco nella sua Lecce, ora dimora dell’ex Lucas Paquetà. Le tattiche diaboliche che hanno reso famosa la Fiorentina proveranno a consolidare la promozione vinta da primo in classifica la scorsa stagione. Anche qui una ripescata, il Valencia, squadra sempre ostica del Fantapes. Sarà stata sola una stagione storta la sua? Di sicuro il Genoa sembra la squadra più attrezzata per il titolo, anche se l’Atlantico di Madrid e il Montepellier, squadre vincenti in Europa nelle scorse stagioni, non sembrano voler fare da comparsa. Il Basilea, dopo stagioni guardinghe passate nella serie C, vuole provare il colpo grosso. Sicuramente però tutti dovranno fare i conti con il Feeyenord, squdara che non smette di fare bene ormai da diverse stagioni.

In serie D, la situazione non può non definirsi complicata, con almeno tre squadre candidate alla vittoria del titolo. Il Benevento è in ascesa e sembra essere la squadra, numeri alla mano, con più assi nella manica. I ripescati del Psg però non hanno voglia di ripetere l’ultima brutta stagione e sicuramente punteranno alla promozione. Il Parma e il Bayern Monaco sono i ragazzi cattivi della serie, alle entrate dell’Allianz e del Tardini saranno affisse frasi dantesche “lasciate ogni speranza voi che entrate”. Sarà guerra. Discorso a parte per l’Inter, che dopo stagioni sulle scale mobili ha intenzione di trovare una sua dimensione nelle serie superiori. Che sia l’anno di Lautaro Martinez? Flamengo e West Ham ormai siamo abituate a vederle spesso insieme in girone, probabilmente non accetteranno di essere sorpassati dagli avversari storici, che ormai si possono definire compagni di avventura.
Il Real Betis, infine, è la vera ferita di questo girone, dopo una promozione vanificata, vuole assolutamente salire.

La serie E sarà ricordata come la serie del rullo. Perché sarà sicuramente un rullo a compressione di emozioni veder sfidare squadre da tempo rivali come Udinese e Marsiglia o Wassland e Mechelen. Senza contare che il nuovo Nottingham, con dichiarazioni tutt’altro che pacifiche, ha apertamente dichiarato di voler salire di serie.
Il Liverpool, il Torino e il Milan saranno solo spettatori di quello che si annuncia uno spettacolo senza precedenti? Io non credo.

Infine la serie F, la serie delle novità, la serie dal finale sempre inaspettato.
Perché nonostante siano presenti squadre con molta esperienza come la Dinamo Kiev, che vuole tornare nelle serie superiori, e il Chievo Verona, la serie F è in assoluto piena di novelle . Il nuovo River Plate, dopo il battesimo di fuoco dell’ultimo campionato, ha intenzione di fare un campionato da protagonista, così come lo Spal, che potrebbe essere la rivelazione. Riusciranno tutti i volti nuovi della serie F a farsi un nome e iniziare la scalata nel Fantapes? Sognare è un diritto che non può toglierci nessuno.

Prova a prendermi… diceva Frank Abagnale. Bhe, non c’è che dire, la caccia è aperta.